Pfizer: il vaccino Covid per bambini tra i 5-11 anni è efficace al 90,7%

la FDA conferma l'efficacia oltre il 90% e la sicurezza del vaccino Covid della Pfizer per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. E in Italia si procederà alla vaccinazione under 12?

Arriva la conferma della Food and Drug administration (FDA) sull’efficacia del vaccino Covid della casa farmaceutica Pfizer-BioNtech per i bambini dai 5 agli 11 anni. La sicurezza della vaccinazione sui minori di 12 anni è, dunque, confermata negli Stati Uniti con un’efficacia del vaccino che raggiunge il 90,7%.

In Italia, Guido Rasi, professore ordinario di Microbiologia a Roma Tor Vergata, ex direttore dell’Ema e consulente per la campagna vaccinale del generale Figliuolo, ha dichiarato durante un’intervista rilasciata a La Stampa:

Se la circolazione del virus restasse a questi livelli e non si riscontrassero problemi particolari nei bambini, la vaccinazione degli Under 12 potrebbe essere evitata.

Pfizer, entro l'anno via libera al vaccino Covid per i bambini dai 6 mesi ai 5 anni

Pfizer e il vaccino Covid per bambini tra i 5-11 anni: efficace al 90,7%

Alle dichiarazioni dell’FDA seguiranno l’approvazione e la comunicazione delle linee guida dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Le somministrazioni potrebbero iniziare a novembre per circa 28 milioni di bambini delle elementari (oltre 28 milioni nel Paese).

Nello studio Pfizer analizzato dall’agenziano del farmaco americana, la FDA conclude che in quasi tutti gli scenari i benefici del vaccino nel prevenire l’ospedalizzazione e la morte superano eventuali effetti collaterali.

Quindi, se la FDA autorizzasse l’immunizzazione con Pfizer, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie pochi giorni dopo faranno le loro raccomandazioni su chi potrà ricevere le dosi già a partire dalla prima settimana di novembre.

L’azienda farmaceutica Pfizer ha così affermato che il vaccino Covid ha un’efficacia del 90,7%. I dati sono il responso dato da uno studio clinico effettuato su oltre 2.000 bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. I bambini sottoposti a test hanno ricevuto una dose di 10 microgrammi, (molto inferiore rispetto alla dose prevista per la fascia di popolazione maggiorenne).

Secondo i risultati, il dosaggio si è dimostrato sicuro e gli effetti collaterali riportati erano lievi. Nella totalità dei bambini sottoposti a controllo 16 di essi hanno contratto il Covid, mentre tra i vaccinati se ne sono ammalati 3. Un risultato che porta a confermare un’efficacia superiore al 90%.

Vaccini Covid e bambini: le risposte dei pediatri SIP alle fake news

Vaccino anti Covid bambini (5-11 anni): cosa accadrà in Italia?

Secondo quando riportato da La Stampa, l’ex direttore dell’Ema, Guido Rasi, avrebbe previsto che, se in Italia la circolazione del virus dovesse rimanere così bassa come è oggi, la vaccinazione anti Covid per i bambini dai 5 agli 11 anni, potrebbe anche essere evitata.

Secondo il Prof. Rasi, nonostante sia presente una leggera crescita delle persone positive al Covid:

Il tasso di positività rimane stabile, anche se l’inverno è lungo ed è presto per cantare vittoria. Un quadro chiaro si avrà a fine novembre, quando dovrebbe arrivare l’autorizzazione dell’Ema per la vaccinazione degli Under 12. A quel punto si capirà se è davvero necessaria, così come la terza dose, cioè se la nostra immunità di comunità sarà sufficiente o meno.

Rispetto agli USA dove si registrano casi di Covid in età pediatrica, in Italia grazie al Green Pass e all’uso delle mascherine, la vaccinazione potrebbe non riguardare i bambini.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Bambino (1-6 anni)