Parto record in Sudafrica: mamma partorisce 10 gemelli (7 maschi e 3 femmine)

"Ero incredula e affascinata alla notizia", le parole della donna che ha partorito 10 gemelli aggiudicandosi un nuovo Guinness World Record.

Si chiama Gosiame Thamara Sithole, ha 37 anni e ha partorito ben 10 gemelli sorpassando Halima Cisse, la donna marocchina che fino alla scorsa notte deteneva il Guinness World Record con il parto di 9 gemelli.

Il parto record è stato una sorpresa: i medici della neomamma sudafricana avevano (pre)visto 8 bimbi ma Gosiame ha sorpreso tutti mettendo al mondo 10 neonati tutti in ottima forma. Un vero e proprio shock (positivo) per il papà Teboho Tsotetsi che ha dichiarato al Pretoria News:

Sono sette maschi e tre femmine. Era incinta di sette mesi e sette giorni. Sono felice.

Parto record: Sithole, la donna che ha partorito 10 gemelli

Il parto record è avvenuto nella provincia sudafricana del Gauteng.La donna, Gosiame Thamara Sithole insieme al marito Teboho Tsotetsi non si aspettavano di certo di ricevere un dono così grande (e numeroso): 10 figli, di cui 7 maschi e 3 femmine.

Sithole, che ha già due gemelli di sei anni e ha affermato che la sua gravidanza è stata del tutto naturale, ovvero la nascita dei 10 gemelli non è stato frutto di alcun trattamento per la fertilità.

La stessa donna ha affermato che, alla notizia della gravidanza gemellare, si è sentita tanto scioccata quanto affascinata. Ad un mese dal parto, ricordando quei momenti, Sithole aveva detto:

È stata dura all’inizio, molto difficile per me. È ancora dura ma ormai ci sono abituata. Non sento più il dolore, ma è ancora un po’ dura. Prego solo che Dio mi aiuti a mettere al mondo tutti i miei figli in condizioni sane e che io e i miei figli ne usciremo vivi. Ne sarei contenta.

La straordinaria vita di una coppia con 5 gemelli (e altri due figli)

“Ho passato notti insonni a preoccuparmi per i miei bambini”, le parole di Sithole

Quando i coniugi Tsotetsi hanno appreso la notizia dai medici per cui la loro famiglia si sarebbe allargata con altri 8 figli – così indicavano le ecografie – l’incredulità era tanta, così come la paura di quello tsunami che sembrava poco gestibile.

Sithole ha, infatti, riferito che ha passato l’intera gravidanza a preoccuparsi per la salute dei propri figli non ancora nati e per la sua incolumità.

Quando il dottore mi ha detto che erano 8 bimbi, ho dovuto prendere del tempo per crederci. Anche quando ho visto le ecografie non ci credevo ancora. Ma, col passare del tempo, mi sono resa conto che era proprio vero. Ho lottato per dormire la notte però. Ho trascorso intere notti insonni a preoccuparmi per tutto.

Domandandomi: Come si sarebbero adattati nel grembo materno? Sopravvivranno? E se uscissero congiunti alla testa, allo stomaco o alle mani, cosa accadrebbe? Mi sono posta tutte queste domande finché il dottore non mi ha assicurata che il mio grembo stava iniziando ad espandersi all’interno.

Dio ha fatto un miracolo e i miei figli sono rimasti nel grembo materno senza complicazioni.

Parto trigemellare, quando la gravidanza è multipla: le cose da sapere

“Una gravidanza ad alto rischio, un parto raro”, le parole del Dottore

Il Professor Dini Mawela, vicedirettore della scuola di medicina presso la Sefako Makgatho Health Sciences University, ha affermato che la gravidanza multipla di Sithole è stato un caso raro che, solitamente, è causato da trattamenti per la fertilità.

Il Dott. Mawela ha riferito che i neonati passeranno i mesi successivi alla nascita nell’incubatrice poiché si tratta di una gravidanza ad alto rischio. Aggiungendo:

È una situazione piuttosto unica. Non so quante volte succede. È un rischio gravidico estremamente alto. È una situazione molto complessa. Il pericolo è che, poiché non c’è abbastanza spazio nell’utero per i bambini, la conseguenza è che nasceranno molto piccoli.

Quello che accadrebbe è che potrebbero nascere molto prima del termine prestabilito per la fine della gravidanza. Le possibilità di sopravvivenza, in questo caso, possono essere compromesse. Ma tutto questo dipende dal tempo di gestazione.

La neomamma ha, tra le altre cose, battuto il record del maggior numero di bambini nati nello stesso parto detenuto, sino allo scorso mese da Cissé, la donna maliana che ha dato alla luce 9 bambini in un ospedale in Marocco.

Ancora prima di lei, il record del maggior numero di bimbi nati nello stesso parto era dell’americana Nadya Suleman che diede alla luce nel 2009 ben 8 bambini. In questo ultimo caso, però, i neonati furono concepiti attraverso la fivet (fecondazione in vitro).

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Parto
  • Storie