"La pancia? C'è ancora. E va bene così". Paola Turani sul corpo post parto

Paola Turani, mamma del piccolo Enea da 10 giorni, ha risposto su Instagram ad alcune domande sul corpo, sulla pancia post parto e su come sta affrontando i cambiamenti dopo l'arrivo del suo primo figlio.

Sono passati 10 giorni dalla nascita del piccolo Enea Francesco, il figlio di Paola Turani e del marito Riccardo Serpellini. La famiglia ha cominciato la sua nuova vita a casa, circondata dai cani della coppia e alle prese con ritmi e abitudini inedite, dettate dal piccolo Enea e i suoi bisogni. Tra una poppata e l’altra però, Paola Turani ha deciso di raccontare non solo la sua esperienza col parto con una serie di foto di quei momenti concitati pubblicati su Instagram; ma anche rispondendo ad alcune delle domande più gettonate dei suoi followers su come stia vivendo i primi momenti con Enea.

Paola Turani sui primi giorni da mamma: "Il cambiamento più bello, ma che fatica"

Tante, tantissime domande arrivate alla modella e influencer, ruotano intorno al suo corpo: alle nuove forme che Paola ha acquisito nel periodo post parto, alla pancia che deve ancora “scendere”, al seno che ha una nuova taglia. In una storia su Instagram legata proprio alla forma della pancia post parto, Paola Turani ha detto di vivere il suo nuovo corpo in modo rilassato e sereno, senza ansie e stress.

Credits: @paolaturani instagram Stories

“Quante domande sul corpo e sulla pancia! Eccomi… è ancora lì, piano piano sta scendendo. No problem, zero ansie e stress! Lascio fare al mio corpo, deve prendersi tutto il tempo che vuole… io non ho fretta!”

Dopo aver trascorso 9 mesi di gravidanza in modo sereno, Paola Turani ha scelto anche lo stesso approccio per vivere i momenti del puerperio, quelli in cui il corpo, alle prese con i cambiamenti ormonali e fisici, si mette in cammino verso il naturale riassestamento post parto. Le domande sul corpo, le curiosità sulle sue forme e su come stia provando “a tornare come prima” non sembrano turbare Paola Turani, che ha deciso di prenderla con calma, dando tempo al suo bioritmo di riprendere il suo flusso, alla pancia di ritornare come una volta (oppure no) e di aspettare che la natura faccia il suo corso.

Perché è importante il piano post parto e come crearne uno!

I corpi post parto sono tutti diversi ed è impossibile avere dei riferimenti o degli standard a cui riferirsi. Dargli tempo di ritrovare un baricentro – qualunque esso sia – è fondamentale per non vivere male il periodo successivo al parto, per non addossare ai cambiamenti delle proprie forme paure e insicurezze che si riflettono, infine, sul benessere materno e familiare. Il corpo sa ciò che fa: lasciare che trovi la sua strada come ha scelto di fare Paola Turani è uno dei modi per viverla serenamente.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Mamme VIP