La sigaretta in menopausa aumenta i livelli degli ormoni sessuali | GravidanzaOnLine

Le donne che fumano durante la menopausa hanno livelli più elevati di ormoni sessuali, androgeni ed estrogeni, rispetto a chi non ha il vizio del tabacco. Con un tasso molto più alto per le fumatrici più accanite.

Lo indica uno studio trasversale pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. I ricercatori hanno eseguito analisi specifiche su 2.030 donne in menopausa dai 55 agli 81 anni. Individuando tassi elevati di estrogeni e androgeni in chi accedeva più sigarette.

E visto che la presenza di questi ormoni sessuali è associata a fattori di rischio per i tumori al seno, all’endometrio e forse anche all’ovaio oltre che di diabete, secondo i ricercatori smettere di fumare aiuterebbe le donne a tenere lontane queste malattie.

Articolo originale pubblicato il 30 marzo 2016

Categorie

  • Benessere