Rumore bianco: il segreto per far dormire i neonati - GravidanzaOnline

Rumore bianco, il segreto per far addormentare i neonati

Il rumore bianco è la nuova ninna nanna per i neonati. Un rumore costante e continuo, se usato al volume giusto, è perfetto per far addormentare i bambini appena nati. Vediamo in questo articolo di cosa si tratta e come può essere d'aiuto alle neo-mamme.

Il rumore bianco è un rumore continuo e costante, che racchiude tutto lo spettro di frequenze udibili. È definito bianco per analogia con la luce bianca, che è la somma di tutti i colori visibili dall’occhio umano.

Si tratta di tutti i rumori che hanno un volume sempre uguale e sono ripetitivi, come il rumore del phon, dell’aspirapolvere o della pioggia. Molto spesso questi rumori collegano a sensazioni di relax e pace e per questo aiutano i neonati ad addormentarsi.

Rumore bianco e neonati

rumore bianco

È stato notato come i neonati riescano a rilassarsi e prendere sonno in presenza di rumore bianco. Far dormire i bambini è difficile, specialmente nei primi mesi di vita. I neo-genitori devono sfruttare tutti i segreti e gli alleati possibili per riuscire a far riposare il figlio ma anche loro stessi.

L’esperienza e la scienza sono d’accordo nel trovare nel rumore bianco un’ottima soluzione. Il pediatra americano Harvey Karp sostiene che i bambini all’interno dell’utero materno siano cresciuti ascoltando rumore bianco. All’interno del liquido amniotico infatti il rumore che si sente è ovattato, rilassante e costante. Grazie a questo, il rumore bianco aiuta molto anche il rapporto essenziale tra mamma e figlio appena nato.

I medici mettono in guardia su qualche cautela da prendere per non esagerare. È bene infatti utilizzare rumore bianco per qualche minuto, giusto il tempo di far prendere sonno al bambino, ma non tenerlo in funzione tutta la notte o per tante ore. Si rischia che il rumore disturbi il sonno, ottenendo l’effetto contrario a quello desiderato.

Un’altra precauzione da prendere è rispetto al volume: bisogna tenerlo sempre basso, perché il neonato è in grado di percepirlo comunque, e sopra un certo numero di decibel diventa fastidioso.

Perché il rumore bianco rilassa e fa dormire

Abbiamo visto che il rumore bianco è utile per far addormentare i neonati, proprio per la sua capacità di rilassare. L’ascolto di suoni di questo tipo, con frequenze basse, attiva un’azione molto calmante. Questo succede poiché il rumore bianco copre i rumori sgradevoli, con il cosiddetto “masking“, mascheramento.

Il suono ripetitivo e ritmico permette al cervello umano di non percepire i disturbi e le frequenze troppo forti, avvertendo solo quelli piacevoli e più bassi.

Ma non solo: l’ascolto di suoni rilassanti aiuta a riportare la nostra memoria a momenti felici spesso ricondotti alla prima infanzia, perché sono rumori che non creano fastidi e distendono spirito, muscoli e mente. Si tratta di un effetto che colpisce il subconscio, sia dei bambini che degli adulti.

Per questo i neonati riescono ad addormentarsi ascoltando l’aspirapolvere, la cappa del camino, lo scrosciare della pioggia. E per lo stesso motivo gli adulti invece si rilassano e si sentono in pace con il rumore del phon o delle onde del mare.

Quali sono le fonti di rumore bianco

Il rumore bianco si trova negli oggetti quotidiani, oltre che in natura. Abbiamo detto che creano rumori di questo tipo per esempio il phon, l’aspirapolvere, il ventilatore, e altri elettrodomestici con un suono costante e continuo; e ancora la pioggia, le onde.

Tuttavia, per aiutare le neo-mamme a trovare rumore bianco senza dover tenere accesi elettrodomestici o altro, sono disponibili CD e compilation acquistabili che contengono una serie di rumori di questo tipo: basta accendere la radio e la “ninna nanna” ha inizio.

Al giorno d’oggi inoltre sono disponibili canali YouTube, o siti con file mp3 scaricabili. E ancora sugli smartphone Android e iOs si possono scaricare app specifiche che racchiudono un ampio archivio di melodie rilassanti e calmanti, che riportano i neonati alle sensazioni di protezione del grembo materno.

Generatore di rumore bianco

rumore bianco
Fonte: neuroplan.ca

I generatori di rumore bianco venivano utilizzati soprattutto in tecnologia, per coprire registrazioni o frequenze. Dal momento che sono creati per coprire tutte le frequenze e mascherare quindi i rumori circostanti, al giorno d’oggi esistono in commercio generatori di rumore bianco per far rilassare e dormire meglio soprattutto i neonati, che possono essere utilizzati senza dover impiegare cellulari, pc o altri elettrodomestici.

I rumori generati coprono i rumori e “insonorizzano” la stanza, garantendo un rilassamento ottimale per i bambini.

Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Categorie