Vitamina D in gravidanza: a quali dosaggi è tossica? - GravidanzaOnLine

Laura

chiede:

Gentile dottore, ho una domanda riguardante l’assunzione di Vitamina D in gravidanza. Volevo sapere se è tossica o può da effetti teratogeni se presa in gravidanza con dosaggio 25000 UL ogni 15 giorni nel secondo, terzo e quarto mese di gravidanza. La ringrazio in anticipo per la risposta.

Gentilissima signora, l’assunzione di Vitamina D3 non ha effetti teratogeni, ma soprattutto epatotossici per la gravida ed eventualmente per il feto. Ad ogni modo il dosaggio da lei assunto non è tossico, anche se scorretto. Il dosaggio raccomandato per tutta la gravidanza dai LARN è pari a 10/microgrammi al giorno.

Lei con quel dosaggio ne sta assumendo circa 41 microgrammi; inoltre l’integrazione dipende dalla sua nutrizione in gravidanza. Le raccomando vivamente di seguire un’adeguata e specifica nutrizione materno-fetale, in modo da poter valutare un eventuale incremento o decremento di tale micronutriente.

Rimango a disposizione per ogni chiarimento, approfondimento o specificazione in ordine alle questioni trattate.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista

Categorie