Anonimo

chiede:

Buongiorno, al lavoro mi è stato indicato di effettuare un richiamo del vaccino per pertosse ed epatite B. È da tempo che io e il mio compagno abbiamo in mente di provare a concepire un figlio ma dopo questo possibile richiamo ci siamo fermati un attimo.

Volevo sapere se le vaccinazioni possono essere effettuate durante il periodo del concepimento (ed eventuale gravidanza se dovessi rimanere incinta) oppure se sarebbe meglio fare prima il vaccino ed, eventualmente, attendere del tempo prima di provare ad avere un figlio. Ho sentito molti pareri discordanti e non so come comportarmi. Grazie mille.

Dott. Luca Zurzolo

Dott. Luca Zurzolo

risponde:

Buongiorno signora, laddove possibile è sempre preferibile attendere dai 3 ai 6 mesi dopo il vaccino prima di concepire: questa resta un’indicazione non assoluta ma soltanto una raccomandazione. È importante valutare anche altri fattori come l’età della coppia, la precedente storia clinica e il tempo da quando i tentativi di ricerca sono iniziati. Cordiali Saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie