Anonimo

chiede:

Buonasera a tutti, inizio col ringraziarvi per il servizio che offrite e vi porgo la mia domanda: io e mia moglie siamo alla prima gravidanza, ormai al IV mese.
Oggi ha fatto una visita e il ginecologo le ha riscontrato l’utero molle consigliandole riposo e una cura omeopatica per rinforzarlo, ma entrambi vorremmo altri pareri chiedendo se è una cosa che può succedere e se ci sia qualche accorgimento oltre il riposo (es. qualche alimento in particolare) e chiaramente se può essere una cosa preoccupante… grazie ancora.

Redazione

Redazione

risponde:

Non ho esperienza di medicina omeopatica e quindi non posso esprimere giudizi a riguardo. Ad ogni modo, personalmente, per avere informazioni precise sullo stato del collo uterino, eseguirei una eco transvaginale in grado di stabilire con estrema precisione la lunghezza del collo uterino nonché lo stato dell’orifizio uterino interno. In base a tali rilievi si potrà stimare il reale rischio di parto pre-termine, con una buona approssimazione.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo