Anonimo

chiede:

Buonasera sono Barbara,
sono qui a chiedervi un consiglio urgente sulla mia fortissima
stitichezza (mi manca lo stimolo a defecare). Sono alla 31 settimana di gravidanza (seconda gravidanza) e mi trovo costretta a farmi tutti i giorni due o tre enteroclismi da 120 ml l’uno a base di camomilla o acqua salata. Ho provato di tutto; sempre su consiglio della mia ginecologa.
La mattina appena alzata bevo tre bicchieri di acqua tiepida, prendo i semini di psillio ammollati la sera prima, mangio un kiwi ed un grosso cucchiaio di miele.
A volte sorseggio un caffè deca o un caffè “normale”. Mangio verdura cotta, bevo circa due litri di acqua al giorno e
pratico regolare attività fisica (mezz’ora di camminate tutti i dì e
nuoto due/tre volte alla settimana.
Da marzo assumo alla mattina EUTIROX 25 mg per leggero
ipotiroidismo e POLASE (due bustine al dì)
Altri farmaci: MULTICENTRUM materna e FOLIDEX, per tutta la
gravidanza.
Fino ad ora ho utilizzato:
– PRUGNE secche cotte in acqua (inizialmente funzionavano, poi
ho smesso di assumerle perché mi provocano fortissimi bruciori di
stomaco)
– PSILLOGEL mi provoca gonfiori di stomaco
– FIBRAMOTIL ne ho assunte due scatole ma niente di niente.
Ieri ho smesso di assumere anche questo preparato, perché mi
provoca dei gonfiori di stomaco da farmi scoppiare la pancia. Ho letto,
infatti, che contiene il Lattulosio, lassativo osmotico che provoca meteorismo.
N:B. allergie da contatto a: erba medica, oli essenziali agli
agrumi, olio di mandorle dolce
Ho letto che il rimedio omeopatico IDRASTIS CANADENSIS stimola
la defecazione.
Se non eseguo gli enteroclismi, passo anche sei giorni senza
defecare, scoppiando ovviamente. Mentre LICOPODIUM CLAVATUM elimina il meteorismo. È vero? Prima di terminare vi domando altre tre cose.
1 – Posso bere un caffè alla mattina?
2 – Ho sempre una gran voglia di dolci. A volte mi trattengo ma
faccio molta fatica. Cosa posso fare?
3 – Contro le smagliature cosa posso utilizzare?
Grazie di cuore.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Barbara, Le consiglio di evitare la verdura con grosso residuo (es. cicoria, carciofi, finocchi, ecc.) ma prediligere le verdure con scorie morbide (zucchine, lattuga, songino, ecc). Può aiutarsi episodicamente con olio di vaselina 1 cucchiaio la sera, fermenti lattici, non ho competenza su terapie omeopatiche. Consulti comunque il capitolo sulla

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Colonproctologo