La stenosi del canale cervicale può essere recidiva? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ciao, Seguo questa pagina da ormai diverso tempo, purtroppo non sono una mamma ma sono quasi due anni che ci spero. Fino a qualche mese fa ci provavo perché continuavano a ripetermi “ma si, sei giovane, ci vuole almeno un anno”. Ma l’anno è passato e poi l’anno e mezzo. Insomma, dopo la prima isteroscopia (non riuscita) ecco il risultato “stenosi serrata del canale cervicale”. Quindi ci abbiamo riprovato e con Cervidil si è aperto, evviva! Ma no, perché 3 polipi erano lì, pronti per essere fritti, e sono andati via anche loro. Ma durante la laparoscopia di controllo ecco che si ripresenta la “stenosi serrata del canale cervicale”: a sto giro, però, la causa sembrava il tessuto cicatriziale dei polipetti; quindi abbiamo aspettato che passasse il ciclo e, finalmente, dopo altri due cicli di Cervidil, canale aperto e laparoscopia diagnostica con Salpingografia riuscita! Ora la mia domanda è: la stenosi del canale cervicale si può ripresentare? Anche perché sono in prossimità del ciclo e non posso “provarci”, quindi dopo il ciclo inizierò a riprovare.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno, l’argomento fertilità, coinvolgendo anche ovulazione, funzionalità delle tube, qualità del seme del partner, non può proprio essere affrontato con la semplicità richiesta da una sintetica risposta di un blog. Una cosa però la possiamo dire, e cioè che la ristrettezza (stenosi) del canale cervicale non è certo presente nell’elenco delle cause di infertilità.
Faccia lei uno più uno e tiri le somme nel caso suo.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie