Anonimo

chiede:

Buongiorno, lavoro in un supermercato e sono in maternità facoltativa perché ho finito l’obbligatoria a maggio. Ora, a quasi 5 mesi dal parto ho scoperto di essere nuovamente incinta. Ho un contratto a tempo indeterminato: posso rientrare in maternità anticipata o rischio di non essere più retribuita? Rischio il posto di lavoro?

Avv. Lorenzo Cirri

Avv. Lorenzo Cirri

risponde:

Buongiorno signora, dal momento in cui è in stato di gravidanza vige a carico del datore di lavoro un divieto di licenziamento, che vale anche nel caso in cui il datore, al momento del licenziamento, non fosse a conoscenza dello stato interessante. Quanto all’astensione anticipata, questa può essere disposta solo dall’ASL o dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro a seconda che si tratti, rispettivamente, di gravidanza a rischio o di condizioni di lavoro pregiudizievoli. Cordialmente.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie