Rischio di Sindrome di Down - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimi dottori, sono Marzia, ho 27 anni e sono alla mia prima gravidanza.
Premetto che né io né mio marito abbiamo casi di anomalie cromosomiche in famiglia.
Alla settimana 11+6 ho effettuato presso uno studio medico privato un bitest + TN e questi sono i risultati che abbiamo ottenuto: NT 1.5 mm (1.37 MoM) / PAPP-A 0.7580 (0.38 MoM) / FreeB-hGC 27.56 (0.65 MoM) / RISCHIO DI S. DI DOWN 1 su 1800 (a termine).
Nei commenti dello screening è evidenziato che il rischio di S. di Down atteso in base alla sola età materna è di 1 su 1200.
In realtà sono leggermente allarmata in quanto una mia amica, anche lei in dolce attesa, mi ha riferito che dal suo screening il rischio di S. di Down è risultato di 1:12000 e che con l’ecografia morfologica della 20° settimana si è ulteriormente abbassato a 1:14000 e che se i risultati sono inferiori a 1:10000 c’è da preoccuparsi.
Devo realmente preoccuparmi e procedere con ulteriori accertamenti o non dare retta a ciò che mi è stato detto dalla mia amica?
In attesa di una Vostra gentile e celere risposta, Vi ringrazio anticipatamente.

Cara Marzia, il valore di TN nucale può considerarsi normale ed i valori del pappa e sella beta hCG devono in ogni caso essere interpretati dal programma informatico. Ritengo quindi che possa stare tranquilla. Io personalmente eseguo anche la valutazione delle due ossa nasali e la misurazione del flusso nel dotto venoso. In tale maniera l’attendibilità dell’esame raggiunge circa il 95 per cento. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo