Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono Daniela G., e vorrei una risposta ad un problema
molto importante per me.
Ho lavorato nella pubblica amministrazione con contratti co.co.co. Il 18
gennaio 2007 ho partorito e sotto contratto mi sono assentata dal 8
gennaio 2007 al 28 febbraio 2007. Questo periodo è valido ai fini del
riconoscimento dell’anzianità lavorativa? Per la maternità, avevo fatto
domanda all’inps per l’indennità, che mi è stata riconosciuta.
Questo mese e mezzo è fondamentale per maturare i 30 mesi necessari per
poter partecipare ai programmi di stabilizzazione.
Cordiali saluti

Gentile Daniela, le nuove disposizioni in materia della tutela della
maternità a favore delle lavoratrici assunte con la formula di co.co.co sono
state introdotte da un Decreto emanato di concerto dal Ministero del lavoro
e dal Ministero dell’economia, in attuazione di norme contenute nella
Finanziaria 2007. In base alla normativa le lavoratrici a progetto tenute ad
astenersi dall’attività lavorativa, hanno diritto alla proroga della durata
del rapporto di lavoro per un periodo di 180 giorni. Alle madri lavoratrici
iscritte alla gestione separata compete un’indennità di maternità per i
periodi di astensione obbligatoria anche se anticipata per gravidanza a
rischio, e per i periodi di interdizione dal lavoro autorizzati. L’indennità
spetta alle lavoratrici in favore delle quali, nei 12 mesi precedenti
l’inizio del periodo indennizzabile, risultino attribuite almeno 3 mensilità
di contribuzione. Per i periodi di astensione dal lavoro per i quali è
corrisposta l’indennità di maternità, sono accreditati i contributi
figurativi ai fini del diritto alla pensione e della determinazione della
misura stessa. Ai fini della stabilizzazione del Suo rapporto di lavoro,
fatte comunque salve le previsioni contenute nel Suo contratto aziendale, il
periodo di astensione per maternità dovrebbe essere computato ai fini
dell’anzianità di servizio. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato