Quattordicesima in gravidanza a rischio

Anonimo

chiede:

Buongiorno, dal 12 di giugno sono in gravidanza a rischio. Oggi ho ricevuto la 14° ma era meno di quello che mi aspettavo. Ho chiamato al lavoro e mi hanno detto che mi sono stati dati solo i primi 5 ratei quindi da gennaio a maggio, io lavoro in questo posto da 2 anni e mezzo ma i ratei non vanno di anno in anno? Quindi non dovrebbero essere calcolati da luglio dello scorso anno? Mi hanno detto che in gravidanza a rischio non si maturano i ratei di 13° e 14° è vero? Il mio contratto è il ccnl per i dipendenti delle imprese della distribuzione collettiva. Potete aiutarmi a capire? Grazie mille

Gentile Signora, la quattordicesima solitamente viene erogata nel periodo fine giugno – fine luglio di ogni anno. La sua attribuzione e determinazione è stabilita tra le parti sociali attraverso il contratto collettivo di lavoro. Il corrispettivo matura in base ai mesi di lavoro prestato. Per percepire un importo intero (che generalmente corrisponde alla singola mensilità percepita) di conseguenza, il lavoratore deve avere prestato l’attività lavorativa nei dodici mesi precedenti all’erogazione. Differentemente l’entità della quattordicesima sarà pari alla quota maturata nel periodo lavorativo. Ad esempio: per sei mesi di lavoro prestato nell’arco del periodo di riferimento, la quattordicesima sarà all’incirca pari alla metà della singola mensilità. I ratei di quattordicesima spettano in caso di congedo di maternità anticipato ed obbligatorio; non invece in caso di astensione facoltativa. I ratei di tredicesima e quattordicesima mensilità sono a carico esclusivo del Suo datore di lavoro. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato