Quanto tempo è necessario per smaltire gli effetti dell'anestesia? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.mo Dottore, mi chiamo Annamaria, ho 29 anni e sono incinta di 28 sett. (ultima mestr. 04-08-05). Tutti gli esami vanno bene, anche le eco fatte fin ora.. ma ho un dubbio: siccome il 20 giugno scorso ho subito un intervento di correzione del setto nasale e mi è stata somministrata l’anestesia totale, volevo sapere se quest’ultima può avere influito sul concepimento o sul feto, dato che sono rimasta incinta un mese e mezzo dopo? Quanto tempo è necessario al nostro organismo per smaltire gli effetti dell’anestesia? Mi aiuti, sono piena di paure, avendo a lungo lavorato con bambini disabili…

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Annamaria, può stare tranquilla, non esiste nessun rischio anche se avesse subito l’anestesia durante l’inizio della gravidanza. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo