Anonimo

chiede:

Buongiorno, io lavoro in un supermercato a 38 ore settimanali suddivisi in 6 giorni lavorativi, da giugno l’azienda essendo in crisi ci ha proposto di lasciare 7 ore alla settimana per solidarietà diventando così 31 ore anziché 38 ma poi mi spetterebbero 12 ore di allattamento essendo assunta a full-time riducendomi così l’orario a 19 ore alla settimana, solo che l’azienda per non farmi fare solo 3 o 4 ore al giorno ha scelto di aggiungere qualche ora in più al giorno ma facendomi andare solo 5 giorni alla settimana. Adesso mi vengono a dire che mi spettavano solo 10 ore di allattamento in quanto lavoravo solo 5 giorni o non 6 alla settimana dovendomeli così trattenere dalla busta paga. Io vorrei sapere se è giusto, in sintesi io dovrei fare 21 ore e non 19 come sto facendo. Le faccio un riassunto: 38 ore settimanali da contratto, togliamo 7 ore per solidarietà, arriviamo a 31 ore settimanali, ne dovrei fare 19 o 21 se mi lasciano a casa un giorno? Quindi quante ore mi spettano di allattamento? Grazie

Gentile Signora, la lavoratrice madre ha diritto a 2 ore al giorno di riposo per allattamento se l’orario di lavoro è pari o superiore alle 6 ore giornaliere o 1 ora al giorno se l’orario stesso è inferiore. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato