Anonimo

chiede:

Buonasera, ho 34 anni e sono alla ricerca di una gravidanza da un anno e mezzo circa. In questo lasso di tempo ho eseguito numerosi accertamenti in base ai quali il mio precedente ginecologo sospettava un’anovulazione cronica. Tra i controlli ho eseguito diversi monitoraggi ecografici tra cui 3 monitoraggi con stimolazione ovarica con Clomid, in questo caso tutti ovulatori. Per motivi personali, ho dovuto cambiare clinico, e il nuovo ginecologo dopo ecografia e dopo aver visto i miei esami, mi ha detto che in ogni caso, la comparsa regolare del ciclo sebbene a 33-35 giorni, indica che l’ovulazione avviene, e che se ci fosse una carenza progestinica sarebbe sufficiente sopperire con una somministrazione per via vaginale. Dal momento che le info che avevo precedentemente ricevuto erano alquanto discordanti, la mia domanda ora è questa: ecograficamente è davvero possibile evincere lo scoppio del follicolo? (se non scoppia mi si dice che resta una cisti che si vede, diversamente è individuabile il corpo luteo)inoltre, se il progesterone nel PO è ai limiti inferiori, davvero l’ovaio ha ovulato? e se si, è fecondabile l’ovulo a prescindere dal possibile impianto? oppure il basso livello del progesterone è indice di scarsa qualità ovocitaria? In ultimo, è vero che la trasformazione dell’endometrio da trilaminare a proliferativo è indice di progesterone sufficiente e di ovulazione avvenuta? Preciso di non avere PCOS e che i miei livelli di amh sono pari a 2.4.(v.r. >0.9). Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora,
premesso che i dati ecografici vanno sempre integrati con quelli ormonali, con gli ultrasuoni si valutano le immagini delle strutture anatomiche e le loro variazioni, quindi i follicoli ed i corpi lutei da loro derivati dopo l’ovulazione. Un basso livello di progesterone può essere associato a scarsa qualità ovocitaria, ma un ovulo “inadeguato” può essere fecondato senza poi, però proseguire nella corretta formazione di un embrione. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo