'Pagamento per prestazione occasionale durante maternità, si può?' | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile avvocato,
vorrei sapere se è possibile ricevere il pagamento relativo ad una prestazione occasionale durante il periodo di maternità obbligatorio. Specifico che il contratto a cui fa riferimento la prestazione occasionale si conclude prima dell’inizio della maternità, ma il pagamento potrebbe essere emesso nel periodo della maternità. È possibile farlo? Qualora fosse non possibile quale è l’articolo o il riferimento di legge che lo vieta? Grazie mille.

 

Cara lettrice,
come ben saprà, il congedo di maternità è un periodo di astensione obbligatoria dal lavoro; normalmente questo periodo comprende i due mesi precedenti la data presunta del parto e i tre mesi dopo il parto. In tale lasso di tempo alla donna è fatto assoluto divieto di prestare qualsiasi tipologia di attività lavorativa, anche nella forma del lavoro occasionale. Nel suo caso, però, non si parla di svolgere un’attività lavorativa, ma solo di ricevere un pagamento in relazione ad una prestazione già regolarmente svolta. Nulla, dunque, impedisce di riceverlo, pur coincidendo col congedo di maternità.

"Il congedo di maternità può essere più duro di quel che pensi"

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie