Anonimo

chiede:

Gentile dottoressa Marforio, avevo bisogno di un’informazione. Io e mio marito abbiamo avuto un rapporto protetto con preservativo dall’inizio alla fine, io ero sopra e appena terminato il rapporto, ci siamo accorti che la base del pene e tutt’intorno alla vagina era piena di sperma, dico sperma perché so per certo di essere in ovulazione, e il muco è acquoso e diverso, mentre quello trovato alla base era della stessa cremosità dello sperma, ed era tantissimo, sparso anche all’interno coscia, sono corsa a lavarmi con acqua e sapone, esaminando il profilattico mi sono accorta che in tutta la lunghezza del profilattico era presente dello sperma, forse fuoriuscito durante la parte finale del rapporto, penso e spero che la forza di gravità abbia impedito che lo sperma risalisse la vagina! Dice che c’è qualche rischio così? Insomma, per rimanere incinta una donna il liquido seminale deve essere messo nelle vicinanze dell’ utero! So che può sembrare una domanda banale, ma sono un po’ preoccupata, perché non ci è mai successa una cosa così! La ringrazio dell’attenzione che dedica e spero in una sua risposta! Le porgo i miei più cordiali saluti!

Redazione

Redazione

risponde:

Buongiorno Taty, un rapporto con il preservativo non usato correttamente, perché si è spostato come nel suo caso, è comunque un rapporto a rischio. Le consiglio di assumere la pillola del giorno dopo se non sono trascorse ancora 72 ore. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo