Laura

chiede:

Leggo spesso che la posizione podalica sia dovuta a sentimenti della mamma, come ad esempio la paura di perdere il bambino, trasmettendogli quindi il messaggio di “non muoversi”… Inoltre ho letto una cosa che mi sta mettendo molta ansia: questa posizione potrebbe essere dovuta a malformazioni del bambino… Chiedo quanto sia veritiero questo aspetto e quanto sia verificato. Grazie. (ps. sono di 35 settimane)

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Gentilissima,
la gravidanza e il mondo che la circonda sono oggetto di svariate leggende, come il mal di stomaco prodotto dai capelli del bambino, o la pancia a punta se è maschietto, citando solo queste tra mille per brevità di esposizione.
Tra questi miti rientrano anche le sue preoccupazioni, così come la possibilità di convincere il pupo a girarsi bruciando una specie di incenso tra l’alluce e l’indice (moxa). Inoltre, c’è ancora qualche possibilità che il bimbo si giri spontaneamente, ed anche è possibile, a 38 settimane, provare, in ospedale, a girarlo premendo un po’ dall’esterno (versione cefalica). Ne parli con il suo medico.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie