Placenta più spessa... - GravidanzaOnLine

L.M.

chiede:

Salve a tutti, gentili dottori.
Sono una ragazza di 32 anni alla 18 settimana di gestazione. Durante l’ultima ecografia il ginecologo ha riscontrato una placenta con uno spessore maggiore rispetto a quello ritenuto “nella norma”.
Sono immune a citomegalovirus, herpes, toxo, ecc… Sulla base di questo il medico mi ha prescritto la curva da carico di glucosio a 75 gr su 4 determinazioni. Anche questo test è stato negativo. Non ha ritenuto opportuno anticipare la morfologica già fissata per la 21 settimana.
Ora la mia preoccupazione sino a quella data sarà parecchio accentuata. Devo temere qualcosa?

Se ha seguito una semplice ecografia di base, come suppongo, il suo valore diagnostico è praticamente nullo. Inoltre le informazioni che mi fornisce sono insufficienti in quanto non si fa accenno allo stato dettagliato anatomico fetale.
Per rispondere alla sua domanda, non credo ci sia nulla di preoccupante, almeno per quello che posso valutare o meglio immaginare in base a quanto mi scrive.
Forse molte mamme e molti papà, per evitare apprensioni inutili, dovrebbero eseguire ogni mese circa, ecografie di secondo livello appunto.
Ricordo che per fare un secondo livello occorre una preparazione particolare ed un’apparecchiatura adeguata. Le ecografie eseguite come epilogo di una visita, a mio parere non hanno alcun valore in quanto molto spesso non sono in grado di identificare le patologie anche evidenti e viceversa a volte interpretano come patologici degli elementi normali.
Se ha eseguito invece un secondo livello che presuppone un dettagliato studio anatomico, un lieve aumento di spessore della placenta non credo proprio abbia significato, essendo lo spessore placentare estremamente variabile.
Ricordo ancora che sul libello che deve essere rilasciato dopo ogni ecografia, deve anche essere specificato il tipo di ecografia eseguito es. di accompagnamento o di base oppure di secondo livello, nonchè l’apparecchiatura utilizzata.
Se la risposta si limita a due o tre foto senza una descrizione dettagliata e circostanziata di ogni particolare, o ancor peggio, se viene descritta a voce, il suo valore diagnostico è veramente zero.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo