Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho partorito con parto cesareo nell’aprile 2007 una bimba alla 32° settimana di gestazione per rallentamento della crescita e sospetto infarto della placenta. Il peso della bimba era stato stimato in 1 KG. mentre è nata di Kg. 1,470 e perfettamente sana. Ora ha 2 anni, è grande, bella e sana e io vorrei darle un fratellino o una sorellina. Ho richiesto l’esito della diagnosi istologica della placenta che Le riporto: peso placenta 256 gr., dimens. 16x15x1.5; cordone 26 cm., assenza trombosi, assenza nodi, assenza spiralizzazione, reperto nei limiti della norma. Membrane marginali di colore normale; superficie materna di colore normale; superficie di taglio con presenza infarti corrispondenti a 3% della placenta di vecchia data.
Membrane fetali nella norma, disco placentare – piatto coronico con accumulo eccessivo fibrina; vasi coronici e villi principali nei limiti della norma; spazio intervillare con accumulo eccessivo fibrina; villi corionici con dimensioni e morfologia appropriate, presenza infarto, aumento dei nodi sinciziali; stroma dei villi nella norma; capillari villari nella norma; decidua basale nella norma; vasi deciduali nella norma.
Diagnosi istologica: placenta con presenza di infarti della superficie materna, di vecchia data.
Vorrei un consiglio sul fatto di intraprendere o meno un’altra gravidanza. Ho 36 anni appena compiuti, non ho problemi di salute e in ogni caso sarei seguito dal reparto gravidanze a rischio di Monza, per tenere la situazione sotto controllo. È certo che una nuova gravidanza debba creare ancora lo stesso problema? Essendo seguita e sapendo il precedente posso pensare di cercare un altro figlio o sono un’incosciente? Grazie. Cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Seguita bene, come è nelle sue intenzioni, dovrebbe ridurre il rischio al minimo. Non è affatto incosciente, anzi. Sicuro però che non fumava?

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo