Pitiriasi rosea di Gibert | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dottor Schubert, sono alla 27 settimana di
gravidanza e circa due settimane fa ho riscontrato una chiazza rossa
sul
braccio che si è allargata nelle settimane successive ed è comparsa
anche su pancia, schiena e nella parte superiore di una gamba. La
dermatologa ha diagnosticato una pitiriasi rosea di gibert e mi ha
detto
che visto che non ho prurito non devo seguire alcun trattamento
medico,
ma non mi ha detto se ci sono conseguenze sul feto. Mi sa dire se ce
ne
sono e se eventualmente, in via preventiva, devo iniziare un qualche
trattamento specifico? Grazie

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora Franca, la pytiriasi rosea di Gibert non è pericolosa
né per chi n’è colpito, né per il feto in utero, come nel suo caso, e
poiché tende alla guarigione spontanea non necessita neanche di
particolari cure, solo di sintomatici ove fosse presente prurito.
Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo