Piaghetta causa di infertilità?

Anonimo

chiede:

Buongiorno gentili dottori… Vi spiego la mia situazione… cioè è da un
anno circa che proviamo ad avere un bimbo, al sesto mese il mio ginecologo
mi
ha fatto fare tutti gli esami sia per me che per mio marito ed era tutto
ok.
Poi passati ancora un paio di mesi tramite i dosaggi ormonali ho scoperto
di avere progesterone un po’ bassino e per due mesi ho fatto punture di
gonasi… il mese scorso ho fatto l’isterosalpingografia ed è tutto ok!
Ora mi chiedo nonostante sia tutto ok… come mai che il bimbo non
arriva?…. Il mio gine dice che può essere anche colpa di una piccola
piaghetta al collo dell’utero e se entro un paio di mesi non riesco a
restare incinta… dovrò approfondire questo argomento. Siccome ho la
bella età di 33 anni… non che sia vecchia… ma neanche
giovanissima… quindi vi chiedo secondo voi il motivo può essere davvero
questa piaghetta, oppure altro?
Vi ringrazio fin da ora nella risposta.
Cordiali saluti

Cara Anna,
i fattori che regolano il concepimento sono numerosi.
A volte quando dalle analisi non emerge nulla di patologico, é solo
questione di tempo.
Come ho più volte sottolineato, effettuando un monitoraggio del follicolo,
si possono identificare i giorni potenzialmente fertili, e quindi avendo
rapporti mirati, abbreviare i tempi.
La piaghetta o ectropion, sicuramente da sola non é responsabile di
sterilità. Diverso é il caso di infezioni vaginali (con o senza ectropion
associato), le quali possono alterare la progressione degli spermatozoi e
quindi anche il concepimento.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo