Perdite strane... posso aver avuto un aborto spontaneo? - GravidanzaOnLine

Manuela

chiede:

Mi è successo di rimanere incinta a gennaio, penso di avere concepito il 1 di gennaio, ma il 14/01 ho avuto un ciclo molto strano e molto doloroso, durata solo 3/4 giorni.
Il 26/01 ho fatto diversi test di gravidanza tutti molto positivi… Ma in tutto il mese ho avuto diversi dolori insoliti, addominali e nel ventre, e dolori alle ovaie come pizzicotti.
Sono stata dal mio gp (medico di Londra) che mi ha accertato la gravidanza effettuando test di gravidanza e test per infezioni. Tutto questo il 1 di febbraio…
Il 2/2 sono andata in ospedale perché continuavo ad avere diversi dolori molto insistenti e mi hanno fatto ovviamente test del sangue e test delle urine informandomi che non fossi incinta… Non mi hanno spiegato le cause e non riesco a capire come è possibile che risulti incinta ma non lo sia… il mio prossimo ciclo lo aspettavo l’11 /02 ma è arrivato 4 giorni prima del normale e con fortissimi dolori alle ovaie… sono stata sempre molto precisa ogni 28 giorni… adesso ho notato che è di colore rosso vivo e ho notato tracce di muco bianco… il ciclo non è molto abbondante e dopo l’aborto ho avuto rapporti non protetti perché pensavo ovviamente di essere incinta… ho bisogno di risposte perché nessuno sa dirmi nulla… posso aver avuto un aborto spontaneo?
E mi chiedo se anche dopo 2 settimane all’aborto può risultare un test positivo? È in ogni caso dopo un aborto spontaneo quante probabilità ci sono che rimanga di nuovo incinta? E dopo quanto tempo si può rimanere nuovamente incinta? Perché adesso sto riprovando ad avere un figlio ma voglio capire se ci sono rischi o se devo aspettare prima di riprovare nuovamente e se questo ciclo è normale o ho avuto nuovamente un aborto spontaneo… grazie mille in anticipo

 

Gentile Manuela,
l’andamento di una gravidanza si stabilisce principalmente in base ad una attenta ecografia. Presenza o meno della camera, presenza o meno del battito, presenza o assenza di ematomi, eccetera. Anche il dosaggio della beta HCG plasmatica può aiutare in casi particolari. Senza dei dati dettagliati in tal senso non si può stabilire che cosa può essere successo.
Dopo un aborto in linea di massima si può rimanere tranquillamente nuovamente incinta. Se l’aborto è stato causato da un qualcosa di patologico materno, ci sono probabilità che possa ripresentarsi. Per questo è buona norma prima di una gravidanza, eseguire tutta una serie di esami idonei.
Non esistono regole fisse su quale possa essere il periodo ottimale per ottenere una nuova gravidanza dopo un aborto. Il mio consiglio personale è di eseguire opportuni esami prima, aspettare il ciclo successivo e poi ricercare una gravidanza.
In caso di risultati anomali degli esami eseguiti, in molti casi si potranno intraprendere delle contromisure terapeutiche.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo