Anonimo

chiede:

Gentilissimi, in primis desidero
congratularmi con tutti Voi per il sito che
avete posto in essere: è
davvero di grande aiuto per tutti noi “mortali”.
Sono
una donna di 30
anni, sposata da 1 anno e mezzo circa e con un disperato
bisogno di
qualche consiglio da parte Vostra. Mi spiego meglio: ho subito
due aborti ambedue alla sesta settimana con relativi raschiamenti per gravidanza anembrionica o uovo chiaro (in tutte e due gli eventi il ginecologo tramite ecografia transvaginale vedeva solo camera
gestionale, senza embrione, le
beta
crescevano, ma non in modo
esponenziale) a distanza di cinque mesi l’uno
dall’altro. Dopo il primo
evento, io e mio marito, su consiglio del nostro
medico, non abbiamo
fatto nessun controllo, ci siamo presi un pò di pausa e
ci
abbiamo
riprovato. La seconda volta, invece, il ginecologo ci ha consigliato
di
effettuare alcune analisi, che qui di seguito vi elenco, con i
relativi
risultati:
1) Cariotipo Mio: risultato Cariotipo Femminile
Normale 46, XX;
2) Cariotipo Marito: risultato Cariotipo Maschile
Normale, 46 XY;
Quelli qui di
seguito elencati li ho effettuati solo
io, mio marito ha fatto solo il
cariotipo:
3) Fattore V Leiden:
NEGATIVO;
4) Fattore II: NEGATIVO;
5) MTHFR
C677T: PRESENTE IN
ETEROZIGOSI;
6) MTHFR A1298C: NEGATIVO;
7) Antitrombina III
(Metodo
Cromogenico): risultato 115% Valori Rifer. (80-120);
8) Tempo di
Protrombina (metodo tromboplastina Ca): risultato 80% Valori Rifer.
(80-120);
risultato 1.2 INR – Valori Rifer. (0.8-1.2);
9)P.T.T. (Metodo
Cefalina Attiva):
a.PTT risultato 31 secondi Valori Rifer. (25-43);
Ratio Risultato 1
Valori
Rifer. (0.85 -1.20);
10)LAC(Metodo Attiv.
Fatt. V e X): LA1 Risultato 37 sec.-
Valori Rifer. (sino a 45 sec.);
LA2 risultato 35 sec. – Valore Rifer. (sino
a
38 sec.); Rapp. LA1/LA2
risultato 1.05 – Valore Rifer. (0.80-1.20);
11)AC.
Antinucleo (ANA):
Risultato 0,5 I.F. – Valore Rifer. (minore 1.2);
12) AC.

ANTICARDIOLIPINICI ACA: IgGRISULTATO 7.2 GPL/ml – Valore Rifer. (minore
15);
IgM risultato 5.1 MPL/ml – Valore Rifer. (minore 15);
13)
ANTIPEROSSIDASI
TIROIDEA (Metodo Immunolumiscenza): risultato 49 UI/ml
– Valore Riferim.(1 –
16);
14)AC.ANTITIREOGLOBULINE – AHTG (Metodo
Immunolumiscenza): risultato 131
UI/ml – Valore Riferim.(5 – 100);
15)
TSH(Metodo Immunolumiscenza): risultato
1.2 mUI/l – valori rifer. (0.5-
3.6);
16)FT3(Metodo Immunolumiscenza):risultato
3.3 pg/l – valori
rifer. (2.2-4.2);
17)FT4(Metodo Immunolumiscenza): risultato
12 pg/ml –
valori rifer. (8-17);
18)OMOCISTEINA EMATICA: rislutato 13.5
micromoli/L – Valori rifer. 18-50 anni (5 – 15).
Il nostro ginecologo
alla
vista dei risultati, mi ha detto che ho la mutazione HTHFR C677T
ed in più
ho
una tiroidite; per la tiroidite mi ha detto di non
potermi prescrivere
nessuna
terapia in quanto i valori degli ormoni
tiroidei sono regolari, per quanto
riguarda la mutazione, invece, non
essendoci un corrispondente tasso elevato
di
omocisteina, non può
prescrivermi la cardiospirina. L’unica cosa che mi ha
detto di fare è
una cura per un mese prima di riprovarci a base di acido
folico
(folanemin 4 mg – una compressa al dì) e, per l’arrivo del prossimo
ciclo
dovrò
fare un controllo dell’utero (nin ricodo vene come l’abbia
chiamato,
istero….., non so) per vedere se ci sono anomalie
anatomiche. Dopodichè se
è
tutto a posto, l’unica cosa da fare è
riprovare con un po’ di serenità.
Quello
che vorrei chiedere a Voi: Vi
è mai capitata una situazione come la mia?
Cosa
posso fare in più per
evitare che possa risuccedere? Perché nel mio corpo
non
si forma l’embrioncino? Devo fare ulteriori controlli, secondo Voi, che il
mio
ginecologo non mi ha prospettato. Vi prego rispondetemi, è molto
importante
per
me. Vi ringrazio per la disponibilità che vorrete
accordarmi, sono davvero
in
ansia. Attendo un Vostro riscontro.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Leoncina, l’analisi del curante è esatta, ma purtroppo due
aborti ripetuti a distanza di sei mesi non indicano come unica causa
un’eventuale auto- immunità, in quanto potrebbero essere in gioco altri
fattori come quelli tossi-infettivi. Secondo me fate bene a seguire i
consigli e le terapie del curante, ma con l’avvertenza di attendere
almeno un anno e mezzo prima di procedere alla ricerca di una nuova
gravidanza. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo