Parto indotto alla 22.ma settimana: ho diritto alla maternità? - GravidanzaOnLine

Parto indotto alla 22.ma settimana: ho diritto alla maternità?

Anonimo

chiede:

Salve, per gravi malformazioni della mia bimba che risultava incompatibile
con la vita ho effettuato un parto indotto alla 22 settimana+3giorni, la
mia
bimba adesso non c’è più. Volevo sapere se adesso mi spetta ancora la
maternità o se devo fare la malattia. In attesa di una vostra risposta, vi
porgo i più cordiali saluti

Gentile sig.ra, l’interruzione della gravidanza dopo il 180° giorno è
considerata comunque maternità e dà diritto al congedo per maternità. Prima del
180° giorno è considerata a tutti gli effetti malattia.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato