"Quanto tempo ci vuole per fare l'ovodonazione?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno, io e mio marito dopo anni che proviamo ad avere un figlio abbiamo fatto una Fivet andata male perché io ho una bassa riserva ovarica. Per questo la ginecologa ci ha detto di fare l’ovodonazione. Ho un po’ di domande in merito.

In generale quanto tempo ci vuole per fare l’ovodonazione? Come mi devo preparare prima e dopo aver fatto il trasferimento dell’embrione? Come posso agevolare la mia futura gravidanza con alimentazione? Quali esercizi fisici posso fare intanto? Io prendo come unico farmaco Eutirox da 100mcg per lieve ipotiroidismo: quanto ci incide sull’ovodonazione? Grazie.

Buongiorno signora, per rispondere approfonditamente alla sua domanda sarebbe necessario una consulenza a tutti gli effetti con adeguato counseling. Provo a fare chiarezza: i tempi per una ovodonazione dipendo dai singoli centri ma sappia che, a causa della pandemia, tali tempi risultano dilazionati pertanto si aggirano attorno a 1-2 mesi di attesa per l’arrivo delle uova.

La preparazione avviane mediante una terapia per bocca che si effettua dal primo giorno del ciclo, che serve a preparare al meglio l’endometrio a ricevere l’embrione durante l’embrio transfer. La successiva terapia si basa su progestinici ed è quindi finalizzata al sostenere l’eventuale annidamento embrionario e le prime fasi di gravidanza.

Altro grande tema da lei sollevato è quello della alimentazione che è sempre di maggiore interesse in ambito scientifico. Ai dati che oggi si osservano in letteratura è stato notato che una dieta a basso contenuto glucidico possa aiutare specialmente nelle prime fasi di attecchimenti embrionale.

Per ciò che riguarda l’esercizio fisico , tutto è concesso fino al trasferimento embrionale, dopo di esso è necessario avere uno stile di vita morigerato. Il suo medico saprà meglio poi entrare nello specifico del suo caso. In utlimo, se lei soffre di ipotiroidismo è necessario che l’endocrinologo mantenga compensato l’asse ipotalamo-ipofisi-tiroide al fine di un buon funzionamento degli ormoni tiroidei, che sono fondamentali sia per la vita di tutti noi che per la vita nascente.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo