Nonostante la pillola, mi ritrovo per la seconda volta in tre mesi in attesa di un bimbo… | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gent.li dottori, prima di iniziare a scrivere le mie ansie, vorrei
ringraziarVi, perché anche precedentemente mi sono rivolta voi attraverso
queste pagine ed ho trovato una grande gentilezza e un calore nelle vostre
parole. Onde per cui in questi giorni di dubbi sono di nuovo qua.
Mi ritrovo per la seconda volta in tre mesi in attesa di un bimbo,
ambedue
le volte prendendo la pillola. La volta scorsa nel corso dell’assunzione
avevo avuto un episodio di vomito, per cui l’effetto anticoncezionale non
vi
è stato. La precedente gravidanza si è interrotta per cause naturali, ma
io
avevo deciso di non portarla a termine. Tutto questo ha avuto degli
effetti
disastrosi sul mio equilibrio e con il mio compagno, che non vuole bimbi.
Questa volta sono stata, nell’assumere la pillola, miranova, di una
precisione scientifica. Mi chiedo come sia possibile ciò. Durante il mese
ho
avuto una banale influenza che ho curato con dei prodotti per areosol, tra
cui beclometasone.
L’unica certezza che ho al momento è che porterò a termine questa
gravidanza. Non ho ancora detto al mio compagno perché so che sarà una
catastrofe e dubiterà di me. Anche lui dopo l’aborto è entrato in una fase
di
crisi e depressione.
Ho una estrema paura ad affrontare tutto questo, anche perché non sono più
giovane, ho 39 anni.
Potrò, vista la mia età, continuare a lavorare durante la gravidanza (lavoro come psicologa e educatrice)?
Vorrei chiedere ancora, se l’assunzione della pillola e di pasaden
(ansiolitici) possono aver arrecato dei danni al bambino.
Grazie per la vostra pazienza

Gentile Alice,
di sicuro posso dirle che la pillola non è un anticoncezionale adatto a lei,
visti gli insuccessi multipli. Probabilmente lei ha una ovulazione molto
caparbia, per cui non è ammesso il minimo errore o la minima interferenza
con la pillola, pena il sopravvento del suo ciclo ovarico che si riattiva
alla grande. È questo, nel mare delle sue paure, è indice di pieno
benessere, anche se le ha provocato più di un inconveniente. La sua età non è
un problema, ma dovrà fare dei controlli in più. Anche il lavoro è possibile
in assenza di complicanze, come per tutte le età. Per il pasaden ho
esperienza di molte pazienti che hanno eseguito trattamenti simili senza
problemi. Come pure di pazienti che hanno preso la pillola anche per due
mesi non sapendo di essere gravide. Comunque per informazioni più
dettagliate consulti il telefono rosso (06 3050077 h 9-13). Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo