Non so come nutrire il mio bambino! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve,
mio figlio ha preso il mio latte per pochi mesi contemporaneamente a quello artificiale, a 5 mesi e mezzo ha incominciato le pappe, a 8 mesi il cibo solido le pastine con cibi omogeneizzati a casa. ha sempre mangiato con appetito tutto quello che gli davo. Pranzo: pasta con verdure + 50 g di carne + parmigiano + olio e frutta, cena: pasta con formaggi cremosi + olio e frutta. Spuntini a metà mattina e metà pomeriggio con succo di frutta o yogurt o biscotti o frutta.
Pesato a 11 mesi e mezzo: 10 kg.
Ora ha compiuto un anno e ho cominciato a fargli assaggiare di tutto dolce e salato.
Inizialmente ha accettato, ma da qualche giorno sputa tutto quello che gli si dà, ad eccezione di pane e grissini frutta e qualche verdura. Cioè, rifiuta carne e la pasta del pranzo (li sputa) mentre continua la sera con la minestrina al formaggio.
Io sono confusa perché non mi so più regolare con le sostanze che ingerisce e ho paura che manchino proteine mentre ecceda di carboidrati. Beve molto.
Non vorrei sostituire il pranzo con il biberon di latte ma non so come nutrirlo. È normale che ci sia questo cambiamento o no? Da cosa dipende? Come posso aiutarlo?
Grazie

Gentile lettrice, per questo tipo di problemi coinvolga senz’altro il pediatra e segua i suoi consigli. È necessario prima di tutto comprendere la causa di quel rifiuto: così come me lo ha descritto potrebbe semplicemente trattarsi della fuoriuscita di qualche dentino, magari più problematico degli altri, per cui quando incontra un alimento più strutturato come la pasta o la carne tende ormai automaticamente a rifiutarli per evitare di incontrare il dolore, mentre alla sera continua a mangiare la sua minestrina e non rifiuta il pane, che è molto soffice, ed i grissini che tendono a sciogliersi in bocca. Ora, se così fosse potrebbe risolvere proponendogli per pranzo una pastina condita con olio crudo o formaggino o crema di zucchine, di piselli ecc. Non si preoccupi per la carne: se non la mangia per qualche tempo non è assolutamente un problema, di proteine ce n’è sempre abbastanza in tutti gli altri alimenti che mangia (latte, formaggio, pasta ecc).
Cordialmente,

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Nutrizionista