Mutazione C677T in eterozigosi per MTHFR: se dovessi essere incinta, a che cosa vado incontro? - GravidanzaOnLine

Mutazione C677T in eterozigosi per MTHFR: se dovessi essere incinta, a che cosa vado incontro?

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 40 anni negli ultimi tre anni ho avuto una gravidanza extrauterina e due aborti, finalmente cambiando ginecologa mi hanno fatto fare a me e mio marito le analisi di mutazione e i risultati sono i seguenti: io mutazione eterozigote C677T, mio marito mutazione C677T e A1298C, avevo iniziato una cura per rimanere incinta dato che la mia ovulazione sembra che avvenisse in concomitanza con il ciclo, come ho ricevuto i risultati la mia ginecologa mi ha fatto interrompere la cura immediatamente, dato che con queste mutazioni mi ha detto non possiamo in nessun modo avere un figlio. Volevo sapere le conseguenze di una gravidanza in caso che la cura abbia fatto effetto, in poche parole, se dovessi essere incinta, a che cosa vado incontro?
Grazie!

Gentilissima,
la mutazione C677T in eterozigosi per MTHFR non preclude assolutamente una gravidanza; tale mutazione può incrementare i valori di omocisteina nel sangue, un fattore di rischio per abortività spontanea ricorrente, distacco intempestivo di placenta, preeclampsia e ritardi di crescita fetale.
Per ovviare a questo si suggerisce un supporto preconcezionale e per tutta la durata della gravidanza di acido folico. Se la sua ginecologa si è realmente espressa in modo così drastico, evidentemente ci saranno altri fattori di rischio non riportati da lei.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Genetista