Movimenti fetali | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, ho 31 anni e sono alla 18a settimana della mia seconda gravidanza, la prima però interrotta alla 9a settimana per un aborto interno asintomatico. Premetto che questa brutta esperienza porta con se numerose paure, anche irrazionali, essendo questa seconda gravidanza iniziata e proseguita con i migliori auspici e senza problemi. Quattro giorni fa ho sentito distintamente i primi movimenti del mio bambino, che si sono susseguiti numerosi durante tutto quel primo giorno. Poi via via nei giorni seguenti ho sentito sempre meno fino a ieri che non sentito nessun movimento. Secondo lei può succedere questo, o devo preoccuparmi e andare a fare un controllo? Mi sentivo molto fortunata di averlo sentito perche mi hanno detto che con la placenta anteriore che ho lo avrei sentito più tardi e meno intensamente. Se posso aggiungere, il giorno dopo aver sentito i primi movimenti, mi reco dal mio medico di base per segnare le analisi e gli faccio vedere un piccolo livido che mi è uscito spontaneo sulla pancia. Lui mi fa stendere per sentire la pancia, ma io immaginavo lo facesse in modo cauto ed invece ha premuto sulla pancia con forza, come normalmente si sente l’addome a chi ha dolori o problemi alla pancia. Mi sono spaventata da morire, può in qualche modo aver causato danni al bambino, e per questo magari non lo avverto più? Come premesso sono molto ansiosa rispetto a questa gravidanza quindi probabilmente mi sto spaventando per nulla, perchè comunque non ho avuto a posteriori nessun dolore e nessun tipo di perdita ematica. Ringrazio per l’attenzione e per la cortesia di una vostra eventuale risposta.

Redazione

Redazione

risponde:

È naturale e comprensibile che abbia queste paure, vista anche la precedente esperienza. Tuttavia non è certo una palpazione profonda dell’addome in grado di far danni alla gravidanza. Pensi per esempio che quasi tutte le gravide hanno rapporti sessuali in gravidanza o continuano attività sportive, tutte attività paragonabili se non più intense della palpazione addominale da lei descritta. E pensi anche a quei casi di povere donne picchiate allo scopo di farle abortire in cui lo scopo non viene raggiunto. Il feto oltretutto è protetto da liquido in cui è immerso. Quindi escludo completamente danni nel suo caso. Quanto ai movimenti del feto, è normale che ci siano delle fasi in cui si muove di più e altre in cui si muove di meno. Vedrà che più avanti sentirà movimenti ogni giorno e più volte al giorno. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo