Maternità obbligatoria/facoltativa e trasferimento all'estero - GravidanzaOnLine

Maternità obbligatoria/facoltativa e trasferimento all'estero

Anonimo

chiede:

Buongiorno,
Sono assunta a tempo indeterminato da quasi due anni nella mia azienda e
ho appena scoperto di essere in attesa del mio terzo figlio. Mio marito
sarà trasferito in Francia per lavoro alla fine di questo anno 2010 e ci
trasferiremo quindi tutti per seguirlo. Vorrei sapere se avrò ancora
diritto a qualche indennità di maternità nonostante questo spostamento di
residenza. RingraziandoVi anticipatamente per la risposta,
Cordiali saluti.

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile utente, l’indennità di maternità è una tutela che viene riconosciuta alle lavoratrici gestanti e garantisce al bambino un’adeguata assistenza, ciò è derivante dal rapporto di lavoro intercorso tra la dipendente (italiana o extracomunitaria) che ha lavorato sul territorio italiano, talvolta anche in territorio estero se esistono accordi di reciprocità con quel determinato paese. Pertanto nella Sua condizione si troverà a trasferire la residenza in Francia e probabilmente a lasciare il Suo lavoro durante l’astensione obbligatoria, le compete quindi l’indennità maturata, che probabilmente Le sarà accreditata direttamente dall’Inps sul conto corrente che Lei indicherà nella domanda.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato