Maternità durante la scadenza del contratto - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, vorrei esporre la mia seguente situazione: – In data maggio 2014 sono stata assunta con contratto a progetto, con varie proroghe. La scadenza è prevista per il 31 Dicembre 2015. – Dal 1 Gennaio 2016 sarò assunta a tempo determinato con scadenza il 30 Giugno 2016 (contratto già firmato). – Ad oggi sono incinta di 20+2 settimane, data presunta del parto 7 Maggio 2016. – Tra le clausole del contratto è indicato che il seguente contratto non potrà essere prorogato, ma se tutto andrà bene ci sarà l’assunzione a tempo indeterminato. – Il mio datore di lavoro non è a conoscenza della mia gravidanza, anche perché la sede di lavoro è differente della sede operativa (inoltre sono stata informata che posso non comunicare nulla entro il 7° mese, cosa che farò a fine gennaio 2016). La mia domanda è la seguente: Loro possono decidere di non assumermi se alla scadenza del contratto sono in maternità? Anche se il progetto continua e altre colleghe proseguono con il contratto (sarei l’unica a non essere assunta perché sono in maternità, non si può parlare di discriminazione?)? Se dovessero prendere qualcuno in sostituzione maternità, al 30 Giungo 2016 possono non rinnovare il mio contratto e assumere questa ragazza a tempo determinato/indeterminato? Ringrazio per la disponibilità. Saluti

Gentile Sig.ra, è vero che lei può non comunicare la sua gravidanza sino all’inizio del periodo di maternità obbligatoria. Per quanto riguarda la stipula di un contratto di lavoro a tempo indeterminato non vi è obbligo per il datore di lavoro di trasformare il tempo determinato in tempo indeterminato. Allo scadere del contratto il datore di lavoro sarà libero di scegliere se proseguire il rapporto di lavoro con lei oppure no.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato