Maternità anticipata trattenuta in busta paga

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono in maternità anticipata da due mesi per problemi di salute. Lavoravo come commessa e da un mese mi è scaduto il contratto e non mi è stato rinnovato. L’ultima busta paga è dell’ex datore, e lo stipendio invece di 800 euro è di 400 perché c’è una voce che mi trattiene 700 euro come Rec. Maternità. Non capisco, invece di darmi la maternità me la trattengono? E poi un’ultima domanda che nessuno ha saputo rispondere, da questo mese dovrà pagarmi l’INPS direttamente, solo che non dice quale giorno del mese più o meno? Grazie infinite.

Gentile Signora, Le consiglio di portare tutta la documentazione di cui è in possesso ad un sindacato che saprà verificare se vi siano o meno inadempienze, errori e quant’altro nella Sua busta paga. Il pagamento diretto da parte dell’Inps dovrebbe decorrere dalla cessazione del rapporto di lavoro per scadenza del contratto. Si rivolga comunque all’Inps per maggiori delucidazioni. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato