Anonimo

chiede:

Salve, sono medico di continuità assistenziale con contratto a tempo indeterminato, assimilato a lavoratore dipendente c/o azienda locale, Toscana. Sono alla fine del 7mo mese di gravidanza, per adesso non a rischio; considerando il tipo di lavoro (turni oltre 8 ore, lavoro notturno, solitario, rischio biologico, rischio di subire aggressioni, lavoro di stress) ho chiesto al datore di lavoro un mese di maternità anticipata senza stipendio (non previsto il trattamento economico per la tipologia di contratto se non malattia o gravidanza a rischio) per l’ottavo mese per condizioni di lavoro incompatibili con la mia condizione; in maternità obbligatoria vorrei andare dal nono mese per poter usufruire maggiormente (4 mesi) dopo la nascita del bambino; l’impiegato dell’azienda mi ha risposto che se non è malattia mi manda automaticamente in maternità obbligatoria dall’ottavo mese. Riferimento articolo 18 del ACN 2009; visto e considerato che la legge sulla tutela della maternità vige oltre accordi vari laddove i diritti vengono negati, chiedevo un parere legale ai vostri esperti. Scusate la lunghezza del messaggio ma volevo essere precisa.

Gentile sig.ra, la maternità è tutelata dalla legge e non certo deve essere la gravidanza a rischio per poter usufruire della maternità anticipata, in quanto il ministero ha una elenco di lavori che sono considerati a rischio e che obbligano alla maternità anticipata. Inoltre per alcuni tipi di lavoro la maternità viene protratta sino all’ottavo mese del neonato proprio per la pericolosità del lavoro o viene, ad esempio, previsto l’obbligo di non far effettuare il turno di notte sino al primo anno di vita del bambino. Se il suo lavoro non è previsto tra quelli a rischio, può anche richiedere l’intervento del ministero del lavoro per il tramite della DPL che provvederà a valutare la salubrità delle condizioni lavorative ed imporre al datore o lo spostamento della lavoratrice ad altra mansione oppure una maternità anticipata. Si informi presso la DPL e l’INPS.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato