Maternità a rischio dopo scadenza contratto | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono insegnante con contratto t.d. in scadenza al 1 marzo e in gravidanza alla 13a settimana. La mia ginecologa sta insistendo per vari motivi (età e altri problemini di salute) per mettermi in gravidanza a rischio ma io vorrei terminare la docenza e poi mettermi in gravidanza anticipata. Ho chiesto a un patronato che mi ha detto che il giorno dopo la fine del contratto devo chiedere la disoccupazione e poi chiedere l’indennità di maternità. Leggo invece nel vostro sito che se faccio domanda entro 60 gg dalla scadenza del contratto alla scuola dove ho insegnato posso ottenere la maternità. Ho capito bene (cioè senza richiedere la disoccupazione)? Cambia qualcosa se aspetto che finisca il contratto invece di presentare subito la domanda? Se successivamente venissi chiamata da un’altra scuola ho letto che posso accettare la supplenza senza prendere servizio ma a quel punto la domanda di indennità di maternità deve essere spostata alla nuova scuola? Grazie mille e cordiali saluti,

Gentile Sara, al termine del contratto di lavoro deve presentare la domanda di disoccupazione e poi quella per la maternità. Quest’ultima sostituirà l’indennità di disoccupazione per il periodo previsto, mentre la disoccupazione riprenderà al termine della maternità. Nel caso in cui ricevesse altro incarico potrà accettarlo rimanendo in maternità. Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato