Anonimo

chiede:

Salve, sto lavorando da 2 mesi come impiegata con contratto a tempo
determinato con scadenza il 15-11-2006.
Sono incinta di sei settimane e volevo sapere se ho diritto alla maternità
a rischio perché non sto bene e se questo comporta un licenziamento prima
della scadenza del contratto.
Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Salve, la maternità a rischio può essere richiesta quando vi è un determinato rischio nel portare
avanti una gravidanza anche in relazione allo svolgimento di una determinata attività lavorativa.
La domanda deve essere inviata all’Ispettorato del Lavoro competente allegando una certificazione
del ginecologo Asl. Se l’ispettorato del Lavoro rilascia l’autorizzazione, quest’ultima deve essere
inviata al datore di lavoro. In gravidanza il licenziamento è illegittimo e quindi non ha effetto.
Cordialità.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato