Lettera di licenziamento prima di comunicare lo stato di gravidanza - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono una ragazza di 30 anni, lavoro in un negozio di scarpe (srl) come commessa al 4 livello part time di 24 ore, Tempo indeterminato, da 5 anni già fatti. Probabilmente a luglio chiuderà, ma non ho ancora ricevuto una comunicazione ufficiale, ma solo in via “ufficiosa”. Stanno licenziando altre commesse, ora ho appena fatto un test di gravidanza con risultato positivo, ma per gli accertamenti sicuri ci vuole una settimana, più o meno. Se dovesse arrivare la lettera di licenziamento prima che succede della mia comunicazione con certificato medico che sviluppi ci sono? Dirlo subito non ci va perché potrebbe essere un falso positivo. Grazie

Gentile Signora, è legittimo il licenziamento intimato alla lavoratrice, ancorché in maternità, nel caso di chiusura dell’azienda o di un suo ramo per cessata attività. In ogni caso Le spetterà l’assegno di disoccupazione, mentre avrà diritto all’indennità di maternità se il periodo di maternità obbligatoria iniziasse entro 180 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro, purché già in godimento dell’assegno di disoccupazione. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Avvocato