Anonimo

chiede:

La mia ragazza assume la pillola Loette.
Prima domanda: si è dimenticata la penultima pillola della confezione.
Le istruzioni dicono di prenderla appena ci si ricorda e poi di
continuare come al solito, iniziando però la scatola successiva senza la
pausa di 7 giorni. La mia ragazza ha preso la penultima pillola insieme
all’ultima, ma poi non ha incominciato subito la confezione successiva,
bensì sta osservando l’intervallo di sette giorni consueto. Come si deve
comportare ora? Deve iniziare la nuova confezione al solito ottavo
giorno? la prevenzione è garantita?
Seconda domanda: escludendo l’incidente appena accaduto, la mia ragazza
ha sempre preso la pillola con regolarità. In aggiunta ho sempre usato
il preservativo per motivi di irritazione cutanea. eppure sono già due
volte che il ciclo salta. per precauzione abbiamo fatto un test di
gravidanza comprato in farmacia risultato negativo.
Possibile che la pillola Loette sia così mal digerita dal fisico della
mia ragazza da far saltare due volte il ciclo? O devo preoccuparmi per
una gravidanza?
Grazie Mille.

Redazione

Redazione

risponde:

Caro Stefano,
quando si commette un “errore” d’uso della pillola (peraltro veniale, se
l’assunzione non è mancata completamente, ma realizzata in ritardo), si
consiglia, per eccesso di prudenza di continuare a prendere il prodotto
senza la sosta settimanale o perlomeno iniziare la nuova confezione al primo
giorno di flusso, per “restringere” la finestra libera da ormoni che
bloccano l’ovulazione e scongiurarne l’eventuale insorgenza (nei giorni
successivi); qualora non sia stata applicata alcuna di tali misure, sempre
per eccesso di prudenza, è bene non considerare sicuro il primo periodo
d’uso del nuovo blister (circa dieci giorni). Il fenomeno di scarsità (o
assenza) mestruale non è preoccupante quando si assumono prodotti a basso
dosaggio (sempre che siano usati correttamente) e dipende dalla stimolazione
estremamente contenuta svolta sulla mucosa uterina, che prolifera poco e
desquama pertanto in modo lieve o inapparente. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo