Anonimo

chiede:

Buonasera, i trovo nel quarto mese di gravidanza e per motivi di salute dovrei
richiedere la maternità anticipata.
La mia domanda è questa: la mia azienda è in fase di cessione e nel
caso
in cui la nuova azienda non intenda rilevare il personale ed io
fossi in
maternità anticipata io continuerò a percepire il mio stipendio da
un ente
o perdo tutti i miei diritti?
E nel caso in cui rilevassero il personale ed io mi trovassi in
maternità
anticipata, sono obbligati a tenere anche me o possono licenziarmi?
Vi ringrazio per la collaborazione.

Redazione

Redazione

risponde:

Buongiorno, in caso di astensione anticipata per maternità lei gode di
tutti i diritti statuiti dalla legge. Significa che lei percepirà il
relativo stipendio dal suo datore di lavoro e, nella sfortunata
ipotesi di cessione o fallimento aziendale le sarà corrisposta
la relativa indennità direttamente dall’Inps. Per quanto riguarda il
mantenimento del posto di lavoro è necessario conoscere ulteriori
elementi (comparto del CCNL, numero dipendenti, azienda rilevante,
ecc…) e comunque consigliarsi con il sindacato. Cordialità

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato