Anonimo

chiede:

Buongiorno, sono una donna di 42 anni, da circa 5 anni con mio marito stiamo cercando di avere un figlio. nel 2009 insieme a tutti gli accertamenti ho fatto la isterosalpingografia, in quell’occasione il medico ha trovato una tuba leggermente ostruita e l’ha aperta, referto tube pervie, fatto sta che il mese successivo sono rimasta incinta ma perso alla 9°sett. poi più niente. Nei 2 anni successivi ho fatto 2 cicli di stimolazioni con rapporti mirati, 2 iui e 2 icsi, ma niente. Sono sinceramente tentata di rifare la isterosalpingografia, non può essere solo un caso che in 5 anni l’unica volta sia stata quella. Ho anche sentito varie testimonianze di gravidanze dopo quest’esame, la maggior parte terminate con l’aborto, c’è secondo lei un collegamento? Lei cosa mi consiglia, di rifarla? Ci sono controindicazioni nel ripeterla? Grazie mille

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile signora, se vuole può ripetere l’esame, ma non so dirle quali potranno essere le percentuali di futura gravidanza. La ICSI che lei ha già sperimentato prevede un impianto dell’embrione in cavità uterina superando l’ostacolo delle tube chiuse. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo