Iperecogenicità e dilatazione delle anse intestinali | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera, mi chiamo Lorenzo ho 38 anni. Mia moglie ne ha 34
ed è alla 27^ settimana di gravidanza. Alla morfologica (il 19
Giugno) è stata riscontrata una iperecogenicità ed una dilatazione
delle anse intestinali, confermata da una seconda ecografia fatta
in un centro specializzato a Pesaro (noi siamo di Senigallia).
Abbiamo fatto tutti gli esami del caso: amniocentesi (anche se il
bi test era negativo), test della fibrosi cistica, infezioni
virali, tampone e tutto risulta negativo. A distanza di un mese,
tuttavia, il problema persiste, nonostante il bambino stia crescendo
normalmente e non vi siano altre anomalie. La nostra ginecologa mi
è sembrata però abbastanza preoccupata ed in assenza di mia moglie
mi ha detto che bisogna fare subito un’altra morfologica. Sto
tentando di capire quale possa essere il problema e come poterlo
risolvere. Vorrei un vostro parere. Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Una dilatazione evidente delle anse intestinali ed una eventuale
iperecogenicità, potrebbero essere causate da numerose condizioni:
ostruzioni (a loro volta conseguenti a varie cause), sindromi. In un
certo numero di casi si tratta di fenomeni transitori (ovviamente
quando non marcati). In casi come questi è fondamentale l’esperienza
e anche l’apparecchiatura del medico ecografista in quanto alcuni
feti, soprattutto quando ci si avvicina al termine, presentano
fisiologicamente un intestino particolarmente evidente.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo