'Un'infezione da streptococco B può causare il parto prematuro?' - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottore, Sono alla settimana 11+3 di gravidanza. Dal tampone vaginale (fatto perché avevo prurito e perdite bianche) sono risultata positiva allo streptococco B emolitico e alla candida. So che lo streptococco potrebbe causare una prematura rottura delle membrane. Come si può evitare che questo accada?

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora, il germe che è presente nel suo tampone, in sigla SGB, è soprattutto pericoloso poiché può passare al bimbo durante il parto e causargli infezioni di rilevante gravità. Perciò, durante il parto, le verrà somministrato un antibiotico per ridurre questa possibilità, ed inoltre il pediatra effettuerà tamponi anche nella gola del neonato, ed altri controlli per escludere che il germe gli sia passato. Circa l’utilità di curarlo prima non vi è accordo tra gli esperti, e la maggioranza ritiene che nessun trattamento debba essere fatto durante la gestazione se la gestante è asintomatica: le prove che possa essere causa del parto prematuro sono infatti inconsistenti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie