Infermiera - vincita concorso - gravidanza a rischio

Anonimo

chiede:

Buonasera, sono un’infermiera dipendente di un’azienda privata che ha saputo di aver vinto un concorso pubblico. Sono incinta all’ottava settimana e questa settimana farò l’ecografia ed avrò quasi certamente la gravidanza a rischio. Attualmente mi sono messa in ferie. Tra quindici giorni circa sarò chiamata per la firma del contratto a tempo indeterminato pubblico, nel cui bando si legge che il contratto parte dal primo giorno di presa in servizio. Come mi devo comportare alla firma? Devo prendere servizio per un giorno per maturare il diritto ad pagamento della maternità ed alla conservazione del posto di lavoro, o è sufficiente presentare contestualmente alla firma il certificato di maternità? In questo caso il posto lo conservo? Non risulto aver preso servizio però… come funziona? Grazie

Gentile Signora, per ottenere l’autorizzazione all’astensione anticipata per condizioni di rischio devono trascorrere almeno 7 giorni dalla presentazione della domanda. Se deve prendere servizio entro due settimane, Le conviene svolgere la Sua mansione per qualche giorno finché non ottiene il certificato di autorizzazione che poi serenamente presenterà al datore di lavoro ed all’Inps. Il Suo datore di lavoro non può negarLe l’assunzione nè licenziarLa; può semmai provvedere ad una temporanea sostituzione in attesa dal Suo rientro dalla maternità. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato