Ho avuto un raschiamento dovuto ad un aborto interno… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dott. Nico Comparato, sono una donna de 38 anni il 24 agosto
ho avuto un raschiamento dovuto ad un aborto interno. L’intervento non è
stato fatto bene. Dopo essere tornata a casa la sera, ho avuto forti dolori
addominali tutta la notte con disturbi allo stomaco. Sono tornata il 26
agosto e l’ecografia fatta in pronto soccorso mostrava del materiale
embrionale ancora nell’utero. Sono stata sottoposta ad un secondo
raschiamento. Da questo secondo intervento ho iniziato ad avere diarrea fino
ad oggi. Ho presso tanti medicinali per lo stomaco compressi gli antibiotici
senza risultati positivi e comunque la diarrea non si ferma. Ho la
sensazione che questi disturbi intestinali siano stati causati dai
raschiamenti anche se ginecologicamente i medici mi hanno detto che è tutto
a posto, eppure i dolori addominali continuano e i risultati degli esami del
sangue effettuati diverse volte in pronto soccorso non rilevano niente di
anomalo. Mi potrebbe dire se questi raschiamenti mi hanno potuto portate
questi disturbi intestinali? Che esami posso fare per capire se l’utero è
stato dannato a causa dei due raschiamenti?
Grazie.

Redazione

Redazione

risponde:

Se i raschiamenti non hanno causato complicanze come perforazioni e/o ascessi (che in ogni caso si manifesterebbero con segni ben evidenti e gravi), non dovrebbero esserci correlazioni fra i suoi sintomi e le revisioni della cavità uterina.
In ogni caso esegua una ecografia pelvica transvaginale ed addominale da medico esperto ed eventualmente un esame completo delle feci.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo