Gravidanza e lavoro a contatto con radiazioni - GravidanzaOnLine

“Il camice piombato protegge adeguatamente il feto in caso di radiazioni?”

Anonimo

chiede:

Salve, sono un’infermiera che lavora in un utic/cardiologia, con la possibilità di entrare in sala di emodinamica. Volevo chiedere: nel primo mese, quando ancora non sia accertato lo stato di gravidanza e quindi potrei avere ancora dei turni con la possibilità di entrare in sala, ci possono essere problemi per quanto riguarda l’esposizione alle radiazioni della sala, anche se protetta da camice piombato? Ringrazio per la risposta.

Dott. Sandro Zucca

Dott. Sandro Zucca

risponde:

Buongiorno signora, le protezioni dalle radiazioni, che lei indossa regolarmente, la proteggono dai rischi delle radiazioni in modo significativo. Ciò nonostante, la legge italiana sulla tutela della maternità prevede, come lei sa benissimo, che la donna venga allontanata dalle sale chirurgiche o dalle sorgenti radianti una volta accertato lo stato di gravidanza.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo

Categorie