Gravidanza extrauterina | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve, le scrivo per avere un consulto. La data del mio ultimo ciclo risale circa tra il 28 febbraio e il 4 marzo. Successivamente ho fatto un esame del sangue per sospetta gravidanza ed é risultato positivo. In data sabato 4 aprile volevo vedere il “bambino”, e seppur mi abbiano detto che era ancora troppo presto per vederlo, mi hanno trovato una “palla” anomala di fluido vicino all’ovaia destra. Da quel momento il sospetto di una gravidanza extrauterina. Adesso sto facendo una serie di esami per determinare quali delle due cose sia il mio caso. In passato ero stata affetta da herpes vaginale e gli esami successivi erano negativi, cioè non rilevavano nulla. Ad oggi che rischi potrei correre io e il mio bambino?

Gentile Irene, per quanto riguarda il sospetto di gravidanza extrauterina deve seguire le indicazioni dei suoi curanti. Con un controllo a distanza, con ecografia transvaginale anche della beta-HCG, sarà possibile la diagnosi. Saprà cioè se la gravidanza compare regolarmente in utero o no. Controlli troppo precoci purtroppo espongono a risultati poco attendibili e fuorvianti. Per quanto concerne l’herpes genitalis dovrebbe comunque avere l’immunità, quindi sono perplesso di questi controlli successivi negativi. In ogni caso non si preoccupi per la gravidanza. L’herpes di solito non viene neanche screenata e ci si limita in genere a toxoplasma, rosolia, CMV e sifilide. Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Ginecologo