Gravidanza e licenziamento: che fare? - GravidanzaOnLine

“Sono stata licenziata e poi ho scoperto di essere incinta: devono riassumermi?”

Anonimo

chiede:

Buongiorno, mi hanno licenziato e ho firmato un verbale di conciliazione, ma la sera stessa ho saputo di essere incinta di 4 settimane. Come posso fare per quanto riguarda la maternità? A chi mi posso rivolgere? Viene nullo tutto in questo caso? Grazie

Avv. Lorenzo Cirri

Avv. Lorenzo Cirri

risponde:

Buongiorno,
il divieto di licenziamento durante lo stato di gravidanza opera sulla base di valutazioni meramente oggettive, a prescindere dalla conoscenza del medesimo stato da parte del datore o della lavoratrice. Il licenziamento, di conseguenza, deve ritenersi nullo; ritengo che possano sussistere le condizioni per invalidare anche il verbale di conciliazione, poiché sussistono condizioni non conosciute al momento della sottoscrizione che avrebbero portato la lavoratrice a non conciliare. Le consiglio di rivolgersi ad un avvocato specializzato in diritto del lavoro.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Avvocato

Categorie