Anonimo

chiede:

Caro dottore, le scrivo perchè sono un pò preoccupata. Il 1 maggio 2007 è nata la mia prima figlia con taglio cesareo poichè si presentava in posizione traversa, tutto ok. Ora però a distanza di 9 mesi riscontro ancora un dolore perenne alla cicatrice, una sensazione di tiraggio che sarebbe più tipica nei primi mesi dall’operazione, in più è rimasta molto rossa e sopra si sono formati come dei ponfi duri e in rilievo. Sono andata a fare una visita dal mio ginecologo che mi ha detto di avere un pelle molto sottile e delicata e mi ha proposto più avanti di sottopormi ad una plastica. Ma qualora volessi un altro bimbo non mi converrebbe aspettare?E sopratutto secondo lei quanto tempo devo aspettare per un’altra gravidanza dato questo problema?E’ vero che in caso di cesareo ritagliano sempre allo stesso punto? La cosa mi spaventa alquanto… mi scusi se mi rivolgo a lei, ma quando ho sottoposto queste domande al mio ginecologo mi ha risposto che un figlio è una grazia e non devo pensare a queste cose… cambio ginecologo? Grazie della risposta che vorrà darmi. Ps: mi risponda la prego! Cordiali saluti,

Redazione

Redazione

risponde:

Cara Signora, bisognerebbe vedere la ferita per capire bene di cosa stiamo parlando. Da quello che scrive non mi sembra proprio che sia tutto ok. Le consiglio di farsi vedere da un’altro ginecologo o da un chirurgo. Se fosse tutto nella norma e la cicatrice fosse solo antiestetica, potrebbe essere aggiustata durante il secondo cesareo. Mi tenga informata. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Ginecologo